SOS Spuntini: qualche idea

Spuntini: sono realmente utili?



Si, gli spuntini possono giocare un ruolo importante nel buon funzionamento dell’organismo, in particolar modo in relazione agli effetti positivi sull’ umore, all’ attenuazione della sensazione di fame e al potenziamento delle abilità cognitive, soprattutto mnemoniche, in tutte le fasce di età e in particolar modo nei bambini.


In un'alimentazione sana lo spuntino ( o gli spuntini) è un momento importante nella giornata che va ad influenzare profondamente i pasti principali e l'andamento glicemico. Lo spuntino, al di là della funzione di "spezza fame" può diventare un modo per ricaricare le energie: fermarsi a mangiare qualcosa, “staccare” il cervello  dirottando i pensieri altrove, prendersi del tempo per costruire un'abitudine sana: anche questo in fondo è un piccolo modo di prendersi cura di se stessi!


Nonostante questo, fare due spuntini giornalieri non è obbligatorio: spesso mi capita di parlare con persone che per questioni lavorative e tempistiche ridotte non riescono a concedersi un break. Il rischio a cui si va incontro, in queste situazioni, è quello di arrivare ai pasti principali molto affamati e concedersi quantità maggiori o piccoli sfizi che, ripetuti settimanalmente, possono risultare in un aumento ponderale. Ognuno di noi conosce se stesso e le proprie abitudini meglio di chiunque altro: se frazionare l'alimentazione nel corso della giornata può essere troppo impegnativo diventa essenziale che i pasti siano equilibrati e soprattutto completi per evitare di consumare un surplus calorico




Per chi invece, come me, non riesce a fare a meno dello spuntino ( un pò per deformazione professionale, un pò perché è una di quelle abitudini che, fortunatamente, mi hanno insegnato fin da piccola) cosa è consigliabile consumare?


Lo spuntino e la merenda dovrebbero apportare circa il 5-10% dell’energia totale giornaliera calcolata in base all'età, al sesso e al fabbisogno individuale di ciascuno di noi.


Lo spuntino per eccellenza è una porzione di frutta fresca: 1 mela, 1 pera, 2 kiwi, 2 mandarini, una ciotola di frutti di bosco o una fetta di ananas o una macedonia. Verdura e frutta contengono sono una buona fonte di fibre che saziano durante lo spuntino senza alterare l’appetito del pranzo o del pasto successivo. Invece gli alimenti diversi da frutta e verdura hanno un potere saziante minore: per questo è più facile eccedere nei consumi.


Ed in alternativa a frutta e verdura?

Variare spesso la scelta anche nello spuntino può contribuire alla copertura di alcuni fabbisogni di micronutrienti, purché la scelta sia sufficientemente ampia. Alcuni esempi di spuntino possono essere:

  • 1 yogurt bianco arricchito con della frutta secca oppure con della granola

  • una manciata di frutta secca o frutta essiccata ( potete acquistarla o prepararla anche a casa)

  • crackers di semi oppure grissini

  • 2 gallette con crema di frutta secca o marmellata

  • 1 barretta di cereali

  • 2 quadratini di cioccolato fondente


Per chi è sportivo?


Il soggetto sportivo, in aggiunta agli spuntini sopra menzionati, può alternare il consumo di:


  • un pezzetto di parmigiano

  • 1 yogurt greco + muesli

  • mezzo panino o una fetta di pane con affettato ben sgrassato

  • una fetta di pane con miele e ricotta


Un'idea pratica di uno spuntino super goloso ?


Mela con burro d'arachidi e granola



Nessuna ricetta solo qualche semplice passaggio: tagliare per il lato lungo una mela ( togliendo la parte più interna). Spalmare un velo di burro d'arachidi e coprire con della granola ! ( trovate la ricetta per farla in casa anche sul blog!)

14 visualizzazioni
  • Via Italia 23, Vedano al Lambro

  • Via A. Volta 60, Cogliate

  • Via f.lli Cairoli 11/E , (centro isolago) Lecco

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey Instagram Icon